COPPA ITALIA DI PROMOZIONE - GIRONE F

24/11//2016 -  Centro Sportivo "S. Tesauri", Traversetolo (PR)

PICCARDO TRAVERSETOLO - MONTECCHIO      0 - 1


FORMAZIONI

Piccardo Traversetolo: Piazza, Porta (Chiurato, 58’), Guareschi, Grillo (Casisa, 68’), Santurro, Margini, Parapani, Franciosa (Franciosa, 45’), Tagliafierro, Mbersi (Pagano, 77’), Martini

A disposizione: Chiarello, Mazza, Mangiameli

Montecchio: Bolzoni, Iacuzio, Mattioli, Oppido, Frongia (Bigi, 90’), Ferrari, Fanelli (Bahie, 76’), Migliaccio (Piro, 79’), Ligabue (Sarzi Maddidini, 58’), Tazzioli (Lo Giudice, 68’), Bertolini

A disposizione: Orlandini, Righi


RETI

5' Tazzioli (M)


ARBITRO

Redjon Kaja (sez. di Piacenza)

Fabio Palmieri (sez. di Modena), Michele Carmine Pistillo (sez. di Bologna)


CRONACA DELLA PARTITA

Solo una vittoria avrebbe permesso alla Piccardo di passare il turno in Coppa: la partita di Traversetolo si è però conclusa a favore del Montecchio, che ha espugnato il “Tesauri”.

A freddo il vantaggio degli ospiti: il numero 10 Tazzioli trova l’incrocio dei pali con un gran tiro dai trenta metri. Con buona approssimazione, si possono suddividere i restanti minuti con la Piccardo in attacco alla ricerca dei due gol che le avrebbero garantito il passaggio del turno e il Montecchio in gestione della gara. Alla Piccardo, infatti, serviva il risultato pieno: la differenza reti avrebbe premiato, in caso di pareggio, il Montecchio. Ci provano più volte i gialloneri, prima con Guareschi poi con Martini. Anche un ispirato Mbersi sulla destra crea qualche grattacapo alla retroguardia ospite. La maestria in fase di possesso della squadra ospite, tuttavia, rallenta di parecchio il ritmo della partita e la Piccardo fatica a costruire dalle retrovie. Il primo tempo si chiude con l’occasione più grossa per i padroni di casa: Mbersi crossa per Tagliafierro, il cui colpo di testa è parato da Bolzoni. Il copione del secondo tempo è del tutto paragonabile a quello del primo. Da notare è anche il fattore-campionato: la Piccardo ospiterà domenica l’Agazzanese in uno scontro di altissima classifica. E’ plausibile che i giocatori di Mister Bazzarini avessero la testa già alla sfida del weekend. Il neo-entrato D’Urso prova a suonare la carica per i suoi, ma la fase difensiva del Montecchio risulta davvero efficace. La seconda frazione è priva di emozioni eclatanti e la partita si chiude con uno 0-1 in conclusione sbadigliato.

 
 

09/11//2016 -  

BRESCELLO - PICCARDO TRAVERSETOLO      0 - 2


FORMAZIONI

Piccardo Traversetolo: Medioli, Porta, Picchi (62’ Guareschi), Grillo (64’ Tagliafierro), Schiaretti, Margini, D’Urso, Casisa, Pagano (76’ Mangiameli), Mbersi, Parapani (88’ Mazza)

A disposizione: Piazza, Santurro, Martini

Brescello: Piccinini, Russo (51’ Dal Cielo), Maestrini (62’ Sartori), Coli, Bonardi, Deco’, Sconziano, Urbano (57’ Bertolini), Volpe (45’ Romeo), Pellacini, Ferretti

A disposizione: Oppici, Gozzi, Di Maio.


RETI

18' rig. Casisa (P), 28' Mbersi (P)


ARBITRO

Riccardo Murini (sez. di Bologna)

Alessandro Ticci (sez. di Modena), Alexei Slobodeniuc (sez. di Modena)


CRONACA DELLA PARTITA

A distanza di tre giorni dalla bella vittoria in casa della capolista Pallavicino, la Coppa Italia propone un altro big match: la Piccardo fa visita al Brescello obbligato a vincere di goleada per nutrire ancora qualche residua speranza di qualificazione. Le rispettive formazioni propongono un contenuti turn-over con Pellacini e Ferretti a guidare l’attacco della squadra di casa, mentre gli ospiti si affidano al duo giovane Pagano-Mbersi supportati da Casisa.

In avvio la Piccardo stenta a prendere le misure a Ferretti che si propone con continuità sull’out di destra, ma è la Piccardo alla prima vera occasione della partita a centrare il vantaggio: al 18’ capitan Grillo al rientro dopo lo stop forzato per infortunio, si incunea in are avversaria con una bella percussione centrale, Maestrini non riesce a contenerlo e lo atterra. L’arbitro decreta la massima punizione che Casisa trasforma con freddezza. Il vantaggio dà coraggio alla Piccardo che nel giro di dieci minuti raddoppia grazie ad un’azione personale di Mbersi che si produce in un efficace dribbling in area prima di scaricare in rete di destro. Nella ripresa gli ospiti sfruttano una migliore condizione fisica e sfiorano più volte la rete del 3 a 0. Al 21’ Pagano liberato solo davanti al portiere tocca debolmente e consente ad un difensore di salvare la propria porta. Sugli sviluppi del conseguente angolo D’Urso svetta di testa e stampa la palla sulla traversa. Al 33’ Parapani si libera a centrocampo e si invola verso la porta avversaria, giunto al limite dell’area prova il gran gol in pallonetto con la palla che sorvola la traversa. Il Brescello di tanto in tanto prova con azioni di rimessa andando al tiro con Pellacini senza mai impensierire veramente il portiere giallo nero.

La Piccardo replica la vittoria in campionato con identico risultato fornendo una buona prova. Nel prossimo turno di coppa affronterà il Montecchio con il quale guida la classifica del girone; obiettivo la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta.


1 FASE

14/09/2016 - Centro sportivo "Sergio Tesauri" Traversetolo (PR)

PICCARDO TRAVERSETOLO - LANGHIRANESE      2 - 0


FORMAZIONI

Piccardo Traversetolo: Medioli, Picchi, Guareschi (69’, Tiberini), Grillo, Schiaretti, Margini, Tanzi (63’, Barusi), D’Urso (84’, Parapani), Chiurato (87’, Tagliafierro), Casisa, Pagano (74’, Martini)

A disposizione: Chiarello, Santurro

Langhiranese: Pagani, Chierici, Trevisan (79’, Lacerra), Kone, Tarasconi, Del Signore, Barone (28’, Truffelli), Ughetti (72’, Dalla Fiora), Anceschi, Aracri (72’, Roncarati), Mercadanti (63’, Anarfi)

A disposizione: Mingardi, Sorianini


RETI

20' Chiurato (P); 45' autorete Trevisan (P)


ARBITRO

Nicolas Pedrini (sez. di Reggio Emilia)

Lo Re (sez. di Piacenza), Ritorto (sez. di Parma)


CRONACA DELLA PARTITA

La Piccardo Traversetolo era costretta a vincere e così è successo. Ai ragazzi di Bazzarini, dopo aver pareggiato a Marzolara, il passaggio di turno in Coppa stava particolarmente a cuore dopo l’inopinata sconfitta di domenica contro il Fontana Audax.

Controllando la partita sostanzialmente dal primo all’ultimo minuto, la Piccardo si è portata in vantaggio al 20’ grazie a Chiurato: Pagano sfonda sulla destra, mette al centro un tiro-cross che diventa buono per il bomber ex Carpenedolo, che insacca la sua prima rete in giallonero. Con le geometrie del ’97 Kone, ci prova anche la Langhiranese: Ughetti arriva al tiro due volte prima del raddoppio dei padroni di casa. E’ la Piccardo che torna infatti a referto, ma le circostanze non vengono del tutto chiarite nemmeno nel video degli highlights della partita offerto dalla Piccardo Traversetolo su Youtube. Il cross spiove dalla destra del portiere, Trevisan devia il cross con un intervento maldestro, Pagani prova a tirarla fuori dalla porta, ma, secondo il direttore di gara, non ci riesce. E’ 2-0 Piccardo all’intervallo. Il copione è simile nella ripresa, con la differenza che la Langhiranese ora attacca a testa bassa. Con l’inserimento di Roncarati (ex di giornata) i grigiorossi hanno una marcia in più, ma attaccano più col cuore che con la testa: pane per i denti della coppia Margini-Schiaretti. La partita, col passare dei minuti, diventa più nervosa: Mister Paoletti si fa espellere, mentre la Piccardo finirà con ben cinque ammoniti.

La Piccardo centra l’obiettivo qualificazione contro una Langhiranese lodevole per l’impegno, ma troppo rimaneggiata per competere contro la corazzata traversetolese.

La Langhiranese tornerà in scena domenica a Monticelli (due squadre che, per ora, sono a punteggio pieno), mentre la Piccardo farà visita al Cervo.


31/08/2016 - Centro sportivo, Marzolara (PR)

MARZOLARA - PICCARDO TRAVERSETOLO      0 - 0


FORMAZIONI

Marzolara: Colacicco, Berti, Iacca, Peri, Biasin, Spagnoli, Pali, Reggi, Poka, Bottali, Bruschi. 

A disposizione: Bianchi, Izzo, Adorni, De Rinaldis, Bortone, Gatti, Alfieri

Piccardo Traversetolo: Medioli, Picchi, Gureschi, Margini, Santurro, Grillo, D'Urso, Casisa, Chiurato, Mbersi, Pagano.

A disposizione: Chiarello, Tiberini, Schiaretti, Aga, Martini, Groppi, Tagliaferro


RETI

26' Pali (M); 89' Margini (P)


ARBITRO

Nasi (sez. di Reggio Emilia)

De Lorenzi (sez. di Parma), De Gaetano (sez. di Parma)


CRONACA DELLA PARTITA

La prima gara ufficiale della Piccardo Traversetolo 2016/2017 è terminata con un pareggio sul campo del Marzolara. Un risultato giusto considerando le buone idee in fase di costruzione della Piccardo ma il maggior cinismo degli avversari in contropiede.

Piccardo: Medioli; Guareschi, Santurro, Margini, Picchi; Casisa, Grillo, D’Urso; Pagano, Chiurato, Mbersi. A disposizione di mister Bazzarini: Chiariello, Tagliafierro, Martini, Tiberini, Schiaretti, Aga, Groppi.

 Il primo pericolo lo corre proprio il portiere giallonero Medioli, che al 3’ minuto devia sulla traversa un gran tiro al volo di Poka. Picchi, schierato per le diverse assenze come terzino destro, mette più volte palloni interessanti, ma respinge bene la difesa dei padroni di casa, guidata da un Peri sugli scudi. Sblocca la partita Pali, che al 26’ calcia all’incrocio dei pali da distanza considerevole. E’ un grande gol e la Piccardo è sotto. Ci prova in tutti i modi bomber Chiurato: prima con un’acrobazia su calcio d’angolo, poi su una punizione di Grillo che lo ha smarcato sul secondo palo. L’ex Carpenedolo è tra i più ispirati, ma non riesce a segnare. Marzolara avanti all’intervallo.

Il secondo tempo è tutto degli ospiti. Specialmente nei venti minuti iniziali della ripresa, la squadra di Bazzarini sfonda continuamente sulle fasce, senza riuscire a trovare la via del gol, anche per merito della retroguardia avversaria. Entrano Aga per Pagano, Groppi per Mbersi, Tagliafierro per Casisa, Martini per Grillo e Schiaretti per Guareschi e il leitmotif della partita non cambia, con la Piccardo che attacca a testa bassa. Più passano i minuti e più i gialloneri perdono –com’è normale – lucidità. Vengono battute molte palle inattive e proprio da un corner Margini corregge in rete il colpo di testa di Groppi (89’). L’ultima emozione della gara è un gran tiro di Picchi, che però termina alto.

Finisce 1-1 una gara sostanzialmente corretta: diversi ammoniti tra i padroni di casa, ma a causa di falli privi di cattiveria. Il Marzolara abbandona la Coppa, mentre la Piccardo si giocherà la qualificazione contro il Langhirano (i grigio-rossi avranno due risultati su tre per passare).

Ha parlato così mister Bazzarini a fine gara: "Avevamo tante assenze, specialmente di ragazzi giovani. Nel primo tempo Chiurato si è mosso molto bene ma abbiamo avuto difficoltà nell'assecondare i suoi movimenti. Dobbiamo trovare un equilibrio ottimale tra i reparti, la formazione è in gran parte nuova e c'è bisogno di tempo"

Il presidente Scrinzi ha invece commentato così: "Complimenti ai nostri avversari, che nonostante siano forse inferiori tecnicamente hanno messo in mostra ottime cose. Hanno giocato splendidamente nel primo tempo, poi sono fisiologicamente calati. La nostra squadra mi è piaciuta molto, abbiamo lottato nonostante la stancante preparazione e nel secondo tempo abbiamo fatto vedere anche tante belle cose. Sono tutto sommato contento, possiamo ancora passare il turno e siamo pronti per il campionato di domenica".

via Delia 1, 43029 Traversetolo (PR) - P.IVA: 02805210347